SERVIZI OFFERTI DA SEND E PARTECIPAZIONE DELLE IMPRESE AL PROGRAMMA GARANZIA GIOVANI

Le imprese con sede nel territorio siciliano hanno la possibilità di aderire alla misura “Tirocini Extracurriculari” del programma Granazia Giovani, ospitando presso le loro sedi giovani che non lavorano e di età compresa tra i 18 e i 35 anni.

Per partecipare al Programma l’Azienda deve semplicemente fare richiesta ad un’Agenzia per il lavoro accreditata presso la Regione Sicilia, come Send.

Send assiste le imprese nella definizione dei propri fabbisogni professionali, nella definizione del profilo da inserire in tirocinio e nella ricerca della risorsa rispondente al profilo individuato.

Send, inoltre, accompagna le aziende nella predisposizione della modulistica necessaria all’attivazione del tirocinio e nell’intero percorso di conoscenza e collaborazione con la nuova risorsa, al fine di favorire una positiva esperienza reciproca.

Se rappresenti un’azienda e desideri aderire o avere maggiori informazioni compila il form online  o scrivici all’indirizzo email agenzia@sendsicilia.it.

DURATA DEI TIROCINI, MODALITA’ E OBBLIGO DELLE IMPRESE

I tirocini avranno una durata di 6 mesi (12 nel caso di persone disabili e svantaggiate **) con un impegno orario massimo di 30 ore settimanali. Essi prevedono un’indennità mensile di 300 (500 euro in caso di soggetti disabili e persone svantaggiate**) che sarà totalmente a carico della Regione Sicilia.

**DEFINIZIONE SOGGETTI DISABILI E PERSONE SVANTAGGIATE: Come definite al paragrafo 1 lett. e delle LG Tirocini di cui all’Accordo Stato-Regioni del 25.5.2017: disabili di cui all’articolo l, comma 1, della legge n. 68/99; persone svantaggiate ai sensi della legge n. 381/1991; richiedenti proiezione internazionale e titolari di status di rifugiato e di protezione sussidiaria ai sensi del dpr n. 21/2015; vittime di violenza e di grave sfruttamento da parte delle organizzazioni criminali e soggetti titolari di permesso di soggiorno rilasciato per motivi umanitari, ai sensi del d.lgs. 286/ 1998; vittime di tratta ai sensi del D.lgs. n. 24/2014.

Unico obbligo dell’azienda, oltre ad offrire un percorso di formazione di qualità, sarà quello di provvedere alla copertura assicurativa INAIL e alla polizza RCT.